Internet senza fili libero per tutti

L’onorevole Pisanu, con il suo decreto oscurantista del 2005, ha posto dei grandi ostacoli allo sviluppo tecnologico del paese. Non  è soltanto colpa sua ma anche di tutti i parlamentari, poco preparati sulla materia, che l’hanno votato e approvato. Mi riferisco al decreto che impone l’identificazione, tramite un documento fisico, di chi si connette ad una rete wifi. Mentre gli altri paesi sono andati avanti noi siamo rimasti al palo. Finalmente qualcuno si è reso conto di questa sciagurata situazione e ha deciso di porvi rimedio. Il deputato Roberto Cassinelli, del PdL, ha proposto, la scorsa settimana, una modifica al decreto per evitarne gli effetti negativi. Per approfondimenti rimando al blog dell’onorevole.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *