Cinelerra: renderizzare in mpeg2

Cinelerra è l’applicazione di video editing più evoluta, a mio parere, in ambiente linux, è che ha pochi concorrenti all’altezza anche in ambiente Windows e Mac. Il primo approccio non è incoraggiante per il neofita, ma con poco sforzo si impara che non è difficile utilizzarlo (consiglio la lettura del tutorial di Akirad e la guida completa sul sito del progetto).

Il flusso di lavoro che segue è riferito a video di origine interlacciati, tipicamente dv, montati con l’obiettivo di produrre un dvd video. Per montaggi in alta definizione si procede diversamente.

Per motivi di qualità preferisco renderizzare in 2+1 passaggi, dove il +1 è riferito all’audio.

Prerequisito essenziale a quanto segue è la presenza nel sistema di ffmpeg e degli mjpegtools.

Passo A

1. File/Elabora per aprire la finestra
2. Selezionare il percorso di destinazione e dare un nome al file senza estensione
3. Per la voce formato selezionare YUV4MPEG Stream
4. Spuntare Elabora tracce video
5. Cliccare immediatamente a sinistra sulla chiave inglese
6. Cliccare su Usa Pipe
7. Incollare nella cella di seguito alla parola pipe quanto segue:
8. yuvcorrect -v 0 -T INTERLACED_BOTTOM_FIRST | ffmpeg -f yuv4mpegpipe -i – -vcodec mpeg2video -target pal-dvd -b 7000k -maxrate 9550k -bufsize 1835k -flags ildct+ilme -mbd rd -dc 10 -aspect 16:9 -an -y -pass 1 -passlogfile /percorso/ffmpeglog /dev/null
9. Cliccare su Progetto per renderizzare tutta la timeline o su Seleziona per renderizzare solo la parte preventivamente selezionata.
10. In Modalità inserimento selezionare Crea solo nuove risorse
11. Dare l’OK

I parametri in rosso sono personalizzabili in base alle esigenze. In particolare -b 7000k rappresenta il bit rate medio.

Passo B

1. Ripetere i punti da 1 a 7 descritti per il passo A.
2. yuvcorrect -v 0 -T INTERLACED_BOTTOM_FIRST | ffmpeg -f yuv4mpegpipe -i – -vcodec mpeg2video -target pal-dvd -b 7000k -maxrate 9550k -bufsize 1835k -flags ildct+ilme -mbd rd -dc 10 -aspect 16:9 -an -y -pass 2 -passlogfile /percorso/ffmpeglog %
3. Ripetere i passi da 9 a 10

I parametri in rosso devono essere gli stessi utilizzati per il passo A.

Passo C

Ripetere i passi da 1 a 2 descritti per il passo A
Per la voce formato selezionare AC3
Spuntare Elabora tracce audio
Cliccare immediatamente a sinistra sulla chiave inglese
Selezionare 192 per il bitrate (valore consigliato dalla Dolby)
Ripetere i passi da 9 a 11 descritti per il passo A.

Il risultato finale è un file .m2v che contiene il video e uno .ac3 che contiene l’audio. I due file possono essere dati in pasto separatamente a un programma di dvd authoring oppure possono essere muxati con mplex.

Per l’audio si può utilizzare l’mp2 oppure il  wav, in questo caso però occorre variare il paramentro maxrate sottraendo 1536 e aggiugendo 192.

Lo yuvcorrect serve a filtrare il file di uscita inserendo l’informazione che è interlacciato, infatti Cinelerra, in questa fase perde tale l’informazione. Se si lavora con materiale progressivo i paramentri di ffmpeg esposti non vanno bene.

Per info ulteriori sulle opzioni consiglio un man ffmpeg.

One thought on “Cinelerra: renderizzare in mpeg2

  1. I’m impressed, I need to say. Really not often do I encounter a blog that’s each educative and entertaining, and let me tell you, you’ve gotten hit the nail on the head. Your thought is excellent; the problem is one thing that not sufficient people are talking intelligently about. I am very completely happy that I stumbled across this in my search for one thing referring to this.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *