Un’immensa isola di plastica galleggia nel Pacifico

Nell’Oceano Pacifico si sono create, a partire dagli anni 50, due immense discariche di plastica; il gioco delle correnti ha concentrato in due punti oltre 100 milioni di tonnellate di detriti galleggianti in gran parte di plastica.
Queste due immense isole si sono collegate, quindi adesso la plastica galleggia dal largo della California fino a quasi il Giappone con centro nelle isole Hawai dove le 2 masse si congiungono.

Gli scienziati hanno stimato che un quinto di tali detriti provengono dalle navi mentre il resto proviene dalla terraferma.

La massa di detriti galleggia sotto il pelo dell’acqua ed è profonda fino a 10 metri, per cui è non è visibile o lo è con difficoltà dai satelliti. Essa fu scoperta casualmente nel 1997 da Charles Moore, un oceanografo americano.

Per approfondimenti consiglio la lettura dell’articolo dell’Independent, in inglese, oppure del post di 90meteo in italiano.

2 thoughts on “Un’immensa isola di plastica galleggia nel Pacifico

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *