La necropoli della Banditaccia e le cascate del fosso della Mola

Comunicato sociale della “Castellina”.

Cari amici,

Nonostante l’umidità ed il freddo di questo pazzo inverno, lo “zoccolo duro” della Castellina non si è mai arreso.

Domenica 15 febbraio dall’alto dell’abitato medioevale di Tulfa Nova (la Tolfaccia) il panorama era ineguagliabile, i prati brillavano di verde e di ghiaccio, e durante la sosta presso una “larga” nella macchia, attorno al fuoco c’è stata festa grande.

Come dimenticare le costarelle di Luigi, le zeppole di Patrizia, il castagnaccio di Pina, il limoncello di Claudia e le salsicce, le grappe ed i caffè di tutti.
L’augurio è di ritrovarci domenica 1 marzo presso la Necropoli di Cerveteri, con una giornata di sole.

Foglio informativo: la necropoli della Banditaccia.

Lunga vita alla Castellina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *